Area Abbonati
LoginPassword
DOI 10.1707/2911.29312 Scarica il PDF (81,0 kb)
Ric&Pra 2018;34(3):140



Fondazione Banco Farmaceutico Onlus


Il bisogno di farmaci non riguarda più solo immigrati e profughi, ma sempre più persone e famiglie italiane. La povertà sanitaria è una emergenza con la quale siamo costretti a fare i conti quotidianamente. La spesa sanitaria dello Stato, e in particolare quella farmaceutica, ha subito una forte contrazione ed è molto inferiore a quella di altri importanti Paesi europei.
Tra il 1997 e il 2011, 7 famiglie su 10 hanno dovuto diminuire le proprie spese sanitarie (fonte Istat), mentre il bisogno di farmaci degli Enti assistenziali è aumentato soprattutto riguardo ai farmaci da prescrizione medica. Da questa consapevolezza nasce l’attività della Fondazione Banco Farmaceutico Onlus, non solo per l’organizzazione della Giornata di Raccolta del Farmaco, ma anche per un più vasto sostegno al bisogno.
L’impegno si è quindi esteso al recupero dei farmaci provenienti dalle aziende farmaceutiche (ormai sono più di una trentina le aziende che donano farmaci stabilmente) e avviando, all’interno delle farmacie aderenti al sistema di Banco Farmaceutico, un servizio innovativo come il “recupero dei farmaci validi non scaduti” donati dai privati.
Banco Farmaceutico è attualmente presente in 104 province italiane, dove intrattiene rapporti con 3851 farmacie e 1722 enti caritativi, la maggior parte dei quali opera in Italia. Alcuni enti convenzionati gestiscono anche missioni all’estero.
La vera forza trainante di Banco Farmaceutico sono le migliaia di volontari sparsi in tutta Italia. Ben 400 sono i volontari stabili che operano capillarmente sul territorio, mentre oltre 14.000 sono quelli che nel 2017 hanno reso possibile la GRF - Giornata di Raccolta del Farmaco.



Banco Farmaceutico risponde al bisogno farmaceutico delle persone indigenti, attraverso la collaborazione con le realtà assistenziali che già operano contro la povertà sanitaria, testimoniando un cammino di educazione alla condivisione e gratuità. Mette quindi in relazione virtuosa differenti soggetti che portano il loro contributo di esperienza e professionalità in un reciproco arricchimento Enti assistenziali, farmacisti, aziende farmaceutiche, distributori, volontari e donatori, tenendo ben presenti 4 valori fondamentali: centralità della persona, sussidiarietà, professionalità ed educazione alla carità.




Per maggiori informazioni
Fondazione Banco Farmaceutico Onlus
Via Lorenzini, 10 – 20139 MILANO
tel. 02 70104315 fax 02 700503735
info@bancofarmaceutico.org


Il Pensiero Scientifico Editore
Riproduzione e diritti riservati  |  ISSN online: 2038-2480